Rosa: ingenua delicatezza, che dona calma assoluta

rosa
Print Friendly, PDF & Email

Oggi, nella rubrica “I Colori del Marketing”, parliamo del Rosa, delle sue caratteristiche e di come utilizzarlo nella comunicazione. È il colore della bellezza, della perfezione e della femminilità.

Il rosa è descritto anche come un rosso chiaro e proprio perché deriva dal rosso, ne presenta alcune sue caratteristiche (ovviamente in modo molto più moderato). Il rosa è delicatezza, dolcezza e armonia. Il rosa è a volte nostalgico ma capace anche di alleviare dolore e tristezza.

Ci riporta indietro nel tempo ma non è solo un colore associato all’universo femminile: prima del diciannovesimo secolo era semplicemente un colore legato alle nascite e all’infanzia (ai bambini di entrambi i sessi) e anche oggi, i millenials lo utilizzano senza problemi, perché meno preoccupati di essere giudicati o categorizzati per le “caratteristiche femminili” di questo colore. Se il rosso è sexy e appassionato, il rosa è invece romantico, intimo e gentile.

Rosa

Purezza e speranza!

È un colore rassicurante e positivo. Nelle tonalità tenui come polvere e cenere è considerato per dotti e raffinati mentre nei toni più brillanti, come i rosa magenta, è adatto ai più dinamici ed estrosi.

Chi sceglie questo colore (ad esempio sulle pareti di una stanza) lo fa d’istinto e non a caso o per sostituire un altro colore. Il rosa ha potere calmante sull’intero sistema nervoso, capace di alleviare la rabbia, il rancore, sconforto e sfiducia.

È delicatezza e affetto, amore e dolcezza. Viene utilizzato per evocare morbidezza, bellezza e serenità. È il colore dell’intuizione, della possibilità di fare, del rispetto e dell’intimità.

Rosa: come utilizzarlo

Nonostante tutto quello che abbiamo detto in precedenza, il rosa, nel marketing, rimane fortemente legato all’universo femminile (Cosmopolitan), anche se non tutte le donne lo amano.

È adatto a tutti quei prodotti destinati al pubblico femminile e può essere associato a colori come grigio topo, beige o nero (Victoria’s Secret). Nelle tonalità rosa confetto o pastello, in associazione magari con il bianco, è più indicato per i prodotti destinati a bimbe e bambine, tra i 4 e gli 8 anni (Barbie, Hello Kitty).

È anche il colore utilizzato per prodotti e servizi che riguardano, la gravidanza, la nascita e tutto ciò che ruota attorno alla prima infanzia, compresi i giocattoli, i cartoni animati e le mascotte per bambini (Peppa Pig e, per chi è cresciuto negli anni novanta, il mitico Uan di Bim Bum Bam).

Il mio consiglio è quello di scegliere questo colore se vuoi comunicare sentimenti d’amore, di felicità e amicizia. Usalo per il settore dolciario o nei prodotti/servizi nuziali e per tutto ciò che riguarda il mondo femminile e dei bambini.

Alla prossima!
Antonio