Sabato… Pizza? Si, la più costosa al mondo, quella da 8.300€

La Pizza più costosa al mondo
Print Friendly, PDF & Email

Siamo al ridosso del Weekend e il Sabato sera, la Pizza Margherita (ma non solo) è un must. È la scelta prediletta di tanti italiani.

Ma spenderesti mai 8.300 euro per mangiare la pizza più costosa in assoluto?

Se qualche tempo fa ha fatto tanto scalpore la pizza margherita di Carlo Cracco, venduta in Galleria a Milano al prezzo di 16 euro, non immagino la faccia che starai facendo al pensiero che per mangiare quella che costa di più al mondo dovrai spendere una cifra quasi 520 volte più alta: parliamo di ben 8.300 euro. È questa l’incredibile cifra della Pizza Luigi XIII, ideata dallo chef Renato Viola e prodotta vicino Pestum (Agropoli).

Questa sontuosa pizza viene (rigorosamente) consegnata a domicilio da uno staff composto dallo stesso Renato Viola, un somelier e uno chef con posate extra lusso in edizione limitata.

La costosissima pizza, pensata per due persone, è piccolina (soli 20 cm di diametro) e va ordinata con largo anticipo (la massa deve lievitare per 72 ore). La farina dell’impasto è biologica certificata, viene usato un mix di lieviti e il sale aggiunto è il Murray River (color rosa), raccolto nel bacino del Murray.

Gli ingredienti di questa Pizza da favola?

  • Caviale Oscietra Reale Prestigio
  • Caviar Kaspia Oscietra Reale Classico
  • due tipi di Uova di Storione
  • Uova del Kaspia Beluga
  • Gamberoni Rossi di Acciaroli
  • Aragosta di Palinuro
  • Cicala del Mediterraneo
  • Mozzarella di Bufala Campana Biologica DOP.


Fame eh? Si lo ammetto anche io: FAME!
Ma non è tutto. La pizza viene servita con l’abbinamento di:

  • Cognac Louis XIII Remy Martin, la più alta qualità disponibile oggi sul mercato, che contribuisce a far salire ovviamente il prezzo finale.
  • Champagne Clos Du Mesnil 1995 Krug
  • Cardenal Mendoza Carta Real Sanchez Romate Finos, un brandy invecchiato 81 anni, servito in bottiglia personalizzata, numerata e con etichetta ritoccata a mano e presentata in una confezione di metallo in toni d’oro.


Ed ecco spiegato il costo pazzesco di questa pizza esclusiva.

Come vedi, c’è “posto per tutti”. Questo è quello che continuo a dire ai miei clienti e studenti: bisogna ascoltare il mercato e trovare la nicchia di riferimento. Non esiste solo il prodotto commerciale, quello per far “numeri”, quello in cui si gioca di “prezzo più basso”, “concorrenza”, “sconti e promozioni”, “black-friday“, ecc…

Ogni prodotto ha il suo mercato.
Ogni mercato ha il suo target di riferimento. 


Quindi, se stai pensando a robe tipo:

  • “il problema del mio prodotto è il prezzo”
  • “il mio problema è la concorrenza”
  • “non vendo perchè gli altri abbassano i prezzi”


Beh, ti ho dimostrato che… sei completamente fuori strada.

Se le tue affermazioni fossero vere, allora la Pizza Luigi XII non avrebbe ragione d’esistere (tantomeno Renato Viola).

MA NON È COSÌ. PENSACI. NON È COSÌ.

Mangiare una pizza può costare dalle poche decine di euro sino a, come abbiamo visto, migliaia di euro.

Il valore?

Sicuramente gli ingredienti, il servizio e gli accessori o gli abbinamenti.  Ma soprattutto il posizionamento del brand sul mercato, il target scelto (questa pizza non è per tutti, assolutamente…) e la comunicazione fatta in maniera professionale, per permettere ad un prodotto comune di diventare la “rock star” del settore, il divo di hollywood tra i tanti attori.

Per attrarre a te i potenziali clienti, devi ascoltare il tuo mercato di riferimento, capire le esigenze e proporre i tuoi prodotti e servizi.
Non ci sono scuse ne attenuanti. Se hai davvero voglia di attirare l’attenzione dei tuoi potenziali clienti e iniziare a vendere grazie ad una comunicazione veramente efficace… devi avere una strategia perfetta.

Ed è quello che tanti studenti (imprenditori, professionisti, networker, ecc) stanno imparando a fare in Mpower Marketing, ottenendo le giuste informazioni, la giusta strategia e i giusti contenuti.

Ora tocca a te!

Iscriviti gratuitamente alla mia MasterClass. Sono circa 45 minuti di pura formazione, dove ti mostro la semplice intuizione che mi ha permesso di “svoltare” e ti svelo il mio personale Sistema in 6 Step, per Attirare l’Attenzione dei Potenziali Clienti sui Tuoi Prodotti e Servizi.

>> ISCRIVITI QUI <<

Ti aspetto di la!
Antonio

About The Author

Antonio Mariggio'

Antonio Mariggiò – CEO&Founder Quattrocolori, Advertising Consultant, Certified Google AdWords Consultant, Digital Media Specialist, Web & Social Media Marketing Specialist. Marito di Mariagrazia. Papà di Alessandro. Creativo. Dinamico. Ottimista.