L’orario migliore per pubblicare sui social? Nessuno. Tutti.

orario migliore per pubblicare
Print Friendly, PDF & Email

Orario migliore per pubblicare, dilemma di tanti

Scegliere l’orario migliore per pubblicare non è semplice. La rete e i social network sono quotidianamente subbisati da ogni genere di contenuto. Dalle foto e i video (molto efficaci e che garantiscono un più alto engagement con il pubblico) ai contenuti testuali come post, articoli, ebook, etc. Sono davvero decide di migliaia i contenuti caricati ogni giorno sul web.

Secondo uno studio del 2016 effettuato da DOMO BID, società americana che raccoglie e analizza dati, sono oltre 216 mila le foto caricate su Facebook ogni minuto. Ma non finisce qui. Come si può notare nell’infografica (alla fine dell’articolo), ciò che succede ogni minuto in rete è davvero incredibile. Numeri e parole, sembrano davvero non bastare.

Come poter emergere in tutto questo marasma di contenuti? Qual è l’orario migliore per pubblicare quindi? Ti dico subito che non si può generalizzare, non vi è cioè una regola generale che vale per tutto e tutti. Dipende da settore a settore. È diverso da social a social.

Prima di ridurre tutto a delle semplici fasce orarie, utilizzando dei dati generici sui collegamenti ai social, voglio però darti 3 semplici consigli per permettere alle tue pubblicazioni di avere maggiore visibilità.

Orario migliore per Pubblicare sui Social - Antonio Mariggiò

1. Analizza il tuo pubblico target

Da nazione a nazione le abitudini sono differenti. Ogni settore ha i suoi “ritmi”. Ogni social ha i suoi tempi. Di fondamentale importanza è ascoltare il tuo pubblico. Capire quando è collegato, quando può interagire con i tuoi post.

Conoscere le abitudini di navigazione, i tempi di ascolto e i contenuti desiderati ti daranno un notevole vantaggio sui tuoi competitor. E ti permetteranno di raggiungere più facilmente il tuo potenziale cliente.

2. Fornisci contenuti di qualità

Questo punto è fondamentale. Soprattutto se nella tua strategia è previsto l’utilizzo di Facebook. L’obiettivo del social network di Zuckerberg è quello di mettere in contatto gli utenti (come tutti i social) e di fornire informazioni “ad-hoc” per ognuno di essi. Se riesci a creare contenuti interessanti per il tuo pubblico, sarà il social network stesso che, a prescindere dall’orario di pubblicazione, mostrerà il tuo contenuto all’utente.

Un esempio pratico? Prova a seguire una pagina Facebook per qualche tempo. Commenta, interagisci, dispensa like. Nel giro di pochi giorni, aprendo la home page del social blu, noterai che le prime notizie che ti mostrerà il tuo news feed sono proprio quelle riguardanti quella pagina. A prescindere dall’orario in cui ti collegherai. A prescindere da dove deciderai di connetterti o dall’orario di pubblicazione della notizia.

3. Sii metodico. Programma tutto

Hai bisogno di un buon piano editoriale per coinvolgere il tuo pubblico. Inutile postare contenuti “alla rinfusa”, senza senso. Crea il tuo programma. Studialo in base al tuo pubblico. A ciò che vuole sapere, a tutto quello che si aspetta da te, dalla tua pagina e dalla tua azienda. Cerca insomma di “cucire” le informazioni sulla base degli interessi dei tuoi utenti.

Nei post o nelle notizie che dai, non commettere l’errore di parlar di te e delle “cose superbelle che sai fare”. Evita gli altri errori comuni di cui abbiamo già parlato in questo articolo. Le persone connesse ad internet sono in aumento: fornisci ciò che realmente può interessare. Considera che l’attività più diffusa su internet è lo storytelling. Sfruttalo a tuo vantaggio.

Orario Migliore per Pubblicare sui Social - Antonio Mariggiò

Qual è, in generale, l’orario migliore per pubblicare?

In generale, seguendo varie statistiche/infografiche in rete e analizzando le ore in cui gli utenti sono più “presenti” sui social network, potremmo dire che su:

 FACEBOOK
puoi pubblicare in mattinata presto (8:00 – 9:00) e dopo la pausa pranzo (14:00 – 16:00)

 TWITTER
puoi pubblicare nel primo pomeriggio (13:00 – 15:00)

 LINKEDIN
puoi pubblicare in prima mattinata (7:00 – 8:00) e nel tardo pomeriggio (17:00 – 18:00)

 INSTAGRAM
puoi pubblicare dopo pranzo (14:00 – 15:00) e in serata (20:00 – 21:00)

 GOOGLE+
puoi pubblicare di mattina (9:00 – 10:00)

 PINTEREST
puoi pubblicare dopo la pausa pranzo (14:00 – 16:00) e in tarda serata (20:00 – 23:00)

 

Come detto, queste sono indicazioni di massima. Non ci sono regole, schemi, bacchette magiche o trucchi. Il segreto rimane sempre quello di analizzare, testare, condividere, cercare l’interazione e il coinvolgimento degli utenti.

E tu? Cosa ne pensi? Secondo te qual è l’orario migliore per pubblicare sui social?

Aspetto il tuo commento!

infographic

E tu? Cosa ne pensi?

commenti

About The Author

Antonio Mariggio'

Antonio Mariggiò – CEO&Founder Quattrocolori, Advertising Consultant, Certified Google AdWords Consultant, Digital Media Specialist, Web & Social Media Marketing Specialist. Marito di Mariagrazia. Papà di Alessandro. Creativo. Dinamico. Ottimista.