Opportunità: come dominare i periodi di “alti e bassi”?

opportunità
Print Friendly, PDF & Email

Le opportunità ci sono sempre state, sia nei momenti buoni che in quelli pessimi. E in ogni era vi sono state persone che hanno saputo coglierle.

In ogni periodo storico, milioni di persone si sono trovate a gestire un periodo più o meno felice.

Eppure… è sempre passato!
Pensaci!

Ci sono stati i periodi di carestia, la grande crisi del 1929, le due guerre mondiali, il millennium bug del 2000, l’11 settembre e la grande recessione del 2011…

Come vedi, i periodi “bui” ci sono sempre stati.

Ma, per riprendere una frase di Khalil Gibran:

“nulla impedirà al sole di sorgere ancora, nemmeno la notte più buia. Perché oltre la nera cortina della notte c’è un’alba che ci aspetta.”

Qual è quindi il trucco per sopravvivere?
Essere capaci di non colare a picco, evitare di essere pessimisti con la vita e con il mondo intero ed essere bravi a cogliere le condizioni favorevoli.

Lamentarti ti impedisce esclusivamente di cogliere le nuove opportunità o di crearne di nuove (perché no?).

Quante volte hai sentito pronunciare la frase, depotenziante e scontata:

“50 anni fa non era così. C’era lavoro, prosperità… oggi è tutto diverso. C’è crisi e non c’è occupazione. OGGI È UNO SCHIFO!”

Non è vero! È errato pensare che il passato sia migliore del presente o dell’era in cui viviamo.

Ogni generazione di uomini e donne (davvero svegli!) hanno sempre creato e/o approfittato delle nuove opportunità.


Ti faccio un esempio: un po’ di tempo fa, la maggior parte dei cittadini dei nostri paesi, si spostavano camminando.

Al massimo, potevano avere la fortuna di possedere una carrozza e dei cavalli domestici. E questi ultimi, dovevano essere “ferrati”.

Vi era il maniscalco o fabbro ferraio, che si occupava del cavallo domestico, creando e montando periodicamente le staffe, per prevenire l’usura dello zoccolo.

opportunità: maniscalco

Il tempo ha fatto il suo corso. I cavalli domestici hanno lasciato via via spazio alle automobili.

È nata quindi la necessità di rivolgersi ai meccanici (sempre più specializzati) per risolvere i piccoli e grandi problemi dati dall’usura o dall’utilizzo delle auto.

opportunità: meccanico

I maniscalchi che hanno colto il cambiamento come nuova opportunità e non come crisi del settore, hanno “cavalcato l’onda” e si sono adattati alle nuove esigenze del mercato.

Gli altri… sono falliti miseramente!


È naturale, quindi, avere delle “fasi storiche di alti e delle altre di bassi” ed è fondamentale, sapersi adattare ad ogni era (reinventandosi, se necessario).

Il mondo è pieno di opportunità. Se ti guardi attorno troverai sicuramente qualcosa che può farti sorridere. Ma solo se lo vuoi davvero!

Hai perso il lavoro? Vuol dire che quello, non era quello adatto a te. Guardati attorno. Dovrai fare qualcosa di diverso rispetto a quello che facevi prima, ma l’opportunità c’è sicuramente.

Non trovi nuovi clienti per la tua attività? Vuol dire che quello che stai facendo non è abbastanza o non è corretto per attrarli a te, ai tuoi prodotti e servizi. Studia, formati, percorri nuove strade.

Non riesci a guadagnare quanto vorresti? Devi alzare i tuoi prezzi, guadagnare di più specializzandoti e rivolgendoti ad un pubblico corretto. È inutile piangersi addosso o, peggio, chiudere tutto e dichiararsi sconfitti.

La domanda non è:
“Perché non sono nato 50 anni fa?”

Ma:
“Quale opportunità non sto cogliendo al volo oggi?

Non riesci a vederla? Iscriviti al mio programma MpowerMarketing !

Alla prossima!
Antonio