Haters: come abbattere i leoni da tastiera

Haters Leoni di Tastiera
Print Friendly, PDF & Email

Hai deciso di cimentarti in un nuovo business, di entrare nel network marketing o semplicemente di “essere presente sul web e sui social” con la tua attività commerciale. Tutto bello ma, dopo qualche tempo e un po’ di post, ecco arrivare i primi commenti negativi, risposte offensive, insulti e messaggi carichi di odio. Perfetto… hai conosciuto gli haters.

Ecco, gli haters fanno questo “di mestiere”: insultano e postano commenti carichi di odio e rancore. Perché lo fanno? Non è dato saperlo. Una cosa è certa: prima o poi, postando e commentando sui social o nel web, puoi “pestare i piedi” a uno di loro, trattare un “argomento scomodo” e scatenare quella che è comunemente conosciuta come “shitstorm”, venendo letteralmente seppellito da una valanga di insulti.

Haters: come proteggersi?

Ignorali. È il primo consiglio, spassionato, che mi sento di darti. Non alimentare la discussione perché il primo obiettivo che ha un hater è proprio quello di provocarti e “farti cadere nella trappola”.

È fiato sprecato, è un tentativo inutile cercare di far cambiare idea al leone da tastiera che ti è capitato di fronte: non la cambierà e, anzi, cercherà in tutti i modi di denigrarti, screditarti e farti “arrabbiare quanto più possibile”.

Lascialo perdere. È questa la vera sconfitta per un hater: non ricevere risposta! In questo modo non potrà continuare nella “sua attività”.

Haters: nascondi, blocca e segnala

Talvolta, ignorare non basta. Ci sono degli haters che non demordono facilmente. Alcuni sono “tipi duri” che, come “cani che si attaccano alla caviglia”, non mollano facilmente la presa. E allora? Cosa fare?

Se all’interno dei tuoi contenuti iniziano ad arrivare frequentemente e magari in ogni post che pubblichi, dei commenti negativi e offensivi da parte del solito “utente rompi-bip”, è il momento di utilizzare il metodo in 3 step che chiamo simpaticamente “Silura Haters”. Di cosa si tratta? Semplice.

1. Nascondi/Elimina Commento

Solitamente è il primo step. Se non sai ancora quanto “cattivo” sia l’hater che ti è capitato di fronte, prima di qualsiasi altra azione, nascondi il singolo commento. Per farlo è semplicissimo:

  • Clicca sul commento offensivo
  • Nel menù a tendina che compare, clicca su “Nascondi

In alternativa puoi eliminare il fastidioso commento, cliccando sulla voce rossa “Elimina” che compare nel menù appena aperto (fai tap sul commento stesso per far comparire le voci del menù). Se ti trovi in un gruppo di cui sei amministratore, la voce per farlo è “Rimuovi”.

2. Blocca Utente / Membro

Se l’utente è recidivo e non vuole proprio smettere di infastidirti, non ti resta che bloccarlo definitivamente, in modo che non possa più leggere i tuoi post o trovarti nella ricerca delle persone.

Anche questa operazione è molto semplice:

  • Clicca sul commento offensivo
  • Nel menù a tendina che compare, clicca su “Blocca Utente

Se ti trovi in un gruppo di cui sei amministratore, puoi scegliere la voce del menù a tendina “Rimuovi il Commento e Blocca Utente”. In questo modo l’hater non sarà più presente nel tuo gruppo e non potrà più quindi infastidirti in alcun modo.

Nei gruppi che gestisci, vi è anche la funzione “Silenzia Membro”, opzione utilizzata frequentemente e che puoi usare come step intermedio prima di rimuovere definitivamente l’utente indisciplinato.

Selezionando questa funzione, l’utente potrà visualizzare il gruppo ma non potrà, ad esempio, commentare o pubblicare contenuti per il tempo in cui sarà attivo il blocco. Potrai:

  • Indicare per quanto tempo l’utente rimarrà silenziato
  • Inserire delle note “interne” per gli altri amministratori del gruppo
  • Aggiungere dettagli utili sulle regole violate nel gruppo
  • Condividere con l’utente tali dettagli
Silenzia Haters

3. Segnalare Utente

Se i commenti sono particolarmente “pesanti”, puoi segnalare a Facebook l’Utente. È un dovere di tutti segnalare utenti scorretti, per proteggere se stessi e gli altri. Mantenere la comunità “pulita” è un compito che spetta ad ognuno di noi.

Se pensi, quindi, che l’hater abbia davvero esagerato, puoi segnalarlo accedendo al profilo e toccando i tre puntini subito a destra del “richiedi amicizia”. Dal menù a tendina che si aprirà, dovrai scegliere la voce “Trova Assistenza o Segnala il Profilo”

Inutile dire che se ci si ritrova “sotto attacco” e presi di mira, se si è vittima di “bullismo” e “cyber bullismo” è necessario anche farsi aiutare da qualcuno (psicologo o centri appositi), segnalare alle autorità competenti la vicenda e adire le vie legali.

Blocca Haters

Conclusioni sugli haters

Gli haters sono “utenti che amano creare scompiglio”. Non lo fanno per nessuna ragione in particolare ed è inutile provare a ragionarci. Non creano discussioni costruttive, ma al contrario, cercano di denigrare e distruggere qualsiasi persona capiti sotto tiro.

È gente che non ha un vero scopo se non quello di far innervosire ed insultare i malcapitati. Le tecniche spiegate in questo articolo sono però utili a proteggersi e se utilizzate in sequenza e per tempo, bloccano sul nascere, qualsiasi tipo di “vicenda scomoda”.

Armati di pazienza per sconfiggere i leoni da tastiera. La grinta e la determinazione per raggiungere i tuoi obiettivi, ti faranno scivolare qualsiasi commento da parte degli haters: con il tempo riuscirai ad “accettare” anche questa tipologia di utenti e ti farai una sana risata nel leggere i loro strampalati commenti.

Alla prossima!
Antonio