Giallo: eclatante ottimismo che spinge all’azione

giallo
Print Friendly, PDF & Email

Per la rubrica “I Colori del Marketing”, oggi parliamo del Giallo, delle sue caratteristiche e di come utilizzarlo in una strategia di comunicazione. È il colore della felicità, del buonumore e dell’energia.

Il giallo è un colore primario e nella maggior parte delle culture simboleggia il sole che ci permette di accogliere un nuovo giorno con ottimismo ed energia (magari dopo una giornata nuvolosa). Di tutti i colori nello spettro, il giallo è sicuramente il più visibile: impossibile non notarlo. È luce splendente, che dona speranza e mette il sorriso (non a caso è il colore degli smile). È il colore del caldo (come il sole, appunto), che avvolge completamente, donandoci felicità.

Il giallo potenzia le capacità di concentrazione, aumenta il metabolismo e tutti i processi psico-fisici, migliora la memoria (non a caso i Post-it sono prevalentemente di questo colore) e stimola il movimento. È il colore della spensieratezza e della positività, dell’ottimismo, della generosità e della gioia infinita.

In presenza del giallo ogni persona tende a prendere decisioni, a sorridere, ad essere proattiva e a volersi espandere. È inoltre un colore che stimola il desiderio di mettersi in gioco e che spinge verso la novità, la voglia di cambiare e di evolversi.

Il giallo è radiosità, idealismo, estroversione ed è simbolo di personalità spiccata. È il colore dell’illuminazione, dell’intuizione, della ricerca (per vedere le cose in modo più chiaro) e della curiosità. È il colore di chi ha voglia di sapere (non a caso il logo di National Geographic Channel è proprio giallo)

Più si avvicina all’arancione, più diventa caldo, sgargiante ed estroverso. È il colore di chi vive una vita spensierata, di chi non si pone tante domande su di sè.

Utile per far fare azione!

Viene scelto dalle aziende che operano nei settori del turismo, dei viaggi, soggiorni ed escursioni (è il colore della vacanza, del divertimento, dell’avventura e del caldo) ma anche da tutte quelle che operano nel food (Mac Donalds o Schweppes): bevande e cibi golosi sono infatti di colore giallo (patatine, creme, birra chiara o scura, champagne e chardonnay)

È anche il colore che stimola la comunicazione, perché in grado di aumentare la capacità di esprimersi. Se associato a colori più scuri o al nero, crea importanza e serietà (UPS, Hertz, Nikon, Chevrolet, CAT ) mentre in abbinamento con il rosso trasmette energia, movimento, velocità (Ferrari, Shell, DHL).

Giallo: come utilizzarlo

Il giallo è un colore immateriale, quindi particolarmente indicato per la promozione di servizi e di tutto quello che può riguardare il “fare azione”, eventi, feste e avvenimenti.

Il giallo è un colore plateale, eclatante come pochi. Equivale a un grido, a un applauso di 1000 persone, a un coro da stadio o a uno squillo di tromba. È il colore degli aggettivi positivi come straordinario, strepitoso, fantastico, incredibile, eccezionale.

Spesso è utilizzato nelle CTA (Call To Action), l’invito all’azione in una pagina web o landing page: si ritiene infatti che il giallo stimoli la parte sinistra del cervello proprio per permettere di pensare in modo più logico (ripulendo la mente e facendo chiarezza) e per prendere decisioni sagge e sensate.

Utile per attrarre attenzione, può essere utilizzato come fondo nei banner e volantini ma è da evitare se si vuole promuovere qualsiasi tipo di servizio legato a salute e medicina (perché può evocare situazioni di malattia).

In generale, come Rosso e Blu, anche il Giallo è un colore primario: un colore dalla percezione semplice e immediata, adatto a qualsiasi tipo di pubblico. Utilizzalo per attrarre, per comunicare la tua voglia di fare, la tua energia, la tua curiosità e la tua instancabile voglia di evolverti.

Usalo per far fare azione ai tuoi potenziali clienti!

Alla prossima!
Antonio