Food e Ristorazione: ecco perché avere una buona strategia digital sui social

Food e Ristorazione
Print Friendly, PDF & Email

Oggi parliamo di food e ristorazione e dell’importanza della comunicazione sui social network.

Capita sempre più spesso che, navigando in rete e consultando i social network, un annuncio pubblicitario ci faccia soffermare qualche secondo in più, scatenando la cosiddetta “acquolina in bocca”. Parliamo ovviamente di un post pubblicitario di qualche ristorante o pizzeria che ha saputo ben targettizzare la propria campagna, mirando ad un pubblico specifico.

Siamo sempre sui social network

Trascorriamo tanto tempo su internet (siamo online per circa 6 ore al giorno di cui quasi 2 dedicate alla sola consultazione dei social network). In Italia, su 60 milioni di abitanti, oltre 39 milioni utilizzano internet e sono 31 milioni quelli attivi sui social media (il 52% del totale). 28 milioni accedono ai propri social preferiti tramite mobile cioè, il 47% del totale (fonte e dati completi in Digital in 2018 Global Overview). È evidente quindi che questi strumenti fanno parte ormai della quotidianità e le aziende che comprendono questi dati, stanno già sfruttando tutto ciò a proprio vantaggio.

Nello specifico, le attività commerciali che operano nel settore Food e Ristorazione hanno un potenziale enorme: veicolare la scelta degli utenti verso il proprio prodotto o servizio tenendo aggiornate le aree specifiche dei canali social. Che si tratti di prenotare un tavolo presso la propria struttura o di far acquistare un prodotto dallo store online, il food, oggi, passa dai social network.

Se in passato la pubblicità era proiettata esclusivamente all’offerta commerciale sul prodotto, oggi la comunicazione di un ristorante o di una pizzeria si è evoluta, per volere stesso degli utenti che vogliono “saperne sempre di più”, ma non solo del prodotto specifico.

Gli utenti vogliono conoscere!

Vogliono conoscere il personale, vedere gli ambienti, sapere prima ancora di sedersi al tavolo quali sono i servizi offerti dalla struttura e il menu proposto. Gli utenti s’informano su chi sei, cosa fai, dove vai nel tempo libero. Ti seguono insomma ed ecco perchè devi curare la tua reputazione online, sempre!
E poi, non per ultimo, vogliono leggere le recensioni degli altri clienti che hanno già scelto questa o quella attività commerciale. Vogliono sapere ciò che pensano e dicono gli altri, anche se di loro non sanno nulla, anche se gli altri non sono degli esperti del settore. Come afferma Tali Sharot d’altronde, “siamo creature sociali e la nostra impostazione predefinita è quella di interagire”.

Uno dei servizi più richiesti dagli utenti è quello della prenotazione online del tavolo (facilmente gestibile con i vari strumenti digitali oggi a nostra disposizione). Inoltre, Facebook mette a disposizione delle specifiche aree e sezioni nelle pagine, per poter inserire orari di apertura, numeri di telefono utili e menu della struttura, sempre più consultate dagli utenti.

Insomma, per farla breve, oggi un ristorante può davvero offrire al cliente un servizio completo, un esperienza avanzata, sin da prima dell’arrivo dello stesso in struttura. Se la comunicazione digitale è ben studiata, organizzata e gestita, l’azienda può addirittura “scegliere” il suo target cliente, decidere cosa mostrare e quando per interessare ed incuriosire durante tutta la fase di conversione verso la “vendita finale”. Che nel caso della ristorazione è appunto, la famosa prenotazione per un pranzo o cena nella struttura stessa.

Quindi, se operi nel settore Food e Ristorazione, inizia a pensare social!

E tu, cosa ne pensi? Credi che questo mio articolo può essere utile al tuo business? Hai delle idee da aggiungere? Ogni momento di confronto rappresenta una possibilità di crescita!

Aspetto il tuo commento quindi! 😊

E tu? Cosa ne pensi?

commenti

About The Author

Antonio Mariggio'

Antonio Mariggiò – CEO&Founder Quattrocolori, Advertising Consultant, Certified Google AdWords Consultant, Digital Media Specialist, Web & Social Media Marketing Specialist. Marito di Mariagrazia. Papà di Alessandro. Creativo. Dinamico. Ottimista.