Come conquistare clienti, anche quando non ti senti un esperto

conquistare clienti
Tempo di lettura: 4 minuti
Print Friendly, PDF & Email

Conquistare clienti è l’obiettivo principale di ogni titolare di attività, uno dei sogni ricorrenti nella mente di ogni imprenditore, networker o professionista.

Ma come si possono conquistare clienti quando non ci si sente dei veri esperti in qualcosa? Quali sono le cose da sapere per poter accendere la curiosità nei potenziali clienti?

Leggi attentamente quanto ho da dirti in questo articolo, soprattutto se sei allo sbando, se non sai come fare ad essere un punto di riferimento per qualcuno e se non ti senti un vero esperto (ma vuoi comunque conquistare clienti online).

Ti darò 3 regole da seguire, per poter abbattere questa convinzione limitante, questa falsa credenza che ti sta bloccando nel tuo business.

Regola n. 1 – Conquistare clienti utilizzando il tuo sorriso.

Pensi che questa sia una cosa scontata, ma posso assicurarti che non lo è. Hai pochissimi secondi per fare una buona prima impressione e come nell’offline, anche online e sui social, un bel sorriso (vero e non forzato) può aiutarti tantissimo.

Qualcuno dice che devi diventare “amico” del tuo potenziale cliente. Devi essere subito “simpatico” e argomentare con discorsi prima generici, poi più specifici. Tutto questo per conquistare la fiducia dell’utente.

Io ti dico che questa strategia… NON funziona più, da tanto tempo.

Non va più bene:

  • nell’approccio offlinericordi i vecchi venditori che organizzavano pranzi e cene per conquistare clienti? Ecco appunto… non funziona più;
  • nell’approccio online decine e decine di chat, che ti fanno solo perdere tanto tempo e che spesso non portano a nessun risultato.

Un esempio pratico

A tal proposito, ricordo la storia di una networker che mi raccontava di aver perso tanto tempo (giorni interi) a parlare in chat con una perfetta sconosciuta, di aver stretto una relazione dialogando prima su temi generici, poi sempre più specifici e che poi, arrivata al “momento clou”, ha ricevuto una risposta del tipo:

Eccola… aspettavo questo momento. Mi chiedevo come mai ci stessi mettendo tanto. No grazie, non sono interessata. Arrivederci e grazie.

Tempo perso… che non recupererà mai più.

Il mio consiglio? Sorridi.

Sorridi nelle foto, sorridi nei video, sorridi nelle live. È il primo punto di contatto con le persone. Saranno loro che si soffermeranno su di te. Saranno loro che vorranno approfondire, avere più informazioni, sapere chi sei e cosa fai.

E qui, passiamo alla seconda regola…

Regola n. 2 – Conquistare clienti interessandoti ai loro problemi

Ti confesso un segreto. Il 95% dei clienti, non sa assolutamente quali sono i motivi per cui non riesce ad ottenere ciò che vuole. O meglio: pensa di saperlo ma si prende continuamente in giro.

Ricorda che i clienti sono saccenti, cercano di non prendere fregature, di risparmiare il più possibile e vedono spesso in ogni soluzione da te proposta, i possibili problemi, i risvolti negativi o comunque tutti i cavilli per tirar fuori obiezioni.

Ecco perché devi focalizzarti esclusivamente sui reali problemi e non su di loro, sulla loro vita o su ciò che pensano di un determinato argomento.

Il tuo compito sarà quello di distruggere le convinzioni e modificare le idee sbagliate, probabilmente radicate da anni nella mente. Dovrai focalizzarti sul problema da risolvere e solo su quello, ignorando tutto il resto.

Cerca di ascoltare attentamente ciò che dicono, osserva cosa li rende davvero irrequieti, cosa li innervosisce e quali sono i punti che viceversa li entusiasmano.

Cogli ogni singolo aspetto del racconto. Ti servirà per poter avere una situazione chiara e oggettiva, della situazione attuale del tuo potenziale cliente.

Ma io non mi sento esperto. Ho paura di sbagliare. Come utilizzo tutte queste informazioni che ho acquisito sul mio cliente?

So che te lo stai chiedendo. Te lo spiego nella terza e ultima regola.

Regola n. 3 – Conquistare clienti grazie alle tue esperienze personali

Devi sapere che ognuno di noi, ogni giorno, colleziona esperienze nuove, in ambiti diversi.

C’è chi programma una giornata in ufficio e poi la vive completamente al contrario, fuori dallo stesso, risolvendo problemi a destra e manca, nelle sedi dei vari clienti.

Chi viceversa programma una settimana di lavoro intenso, in giro per l’Italia e che poi, per varie vicissitudini, si ritrova in ufficio per sette giorni consecutivi.

Sono solo due esempi di situazioni in cui sicuramente, si riesce ad imparare qualcosa di nuovo.

Nel primo caso, risolvendo problemi nelle sedi dei clienti, si acquisisce esperienza sul campo. Nel secondo, stravolgendo la settimana e rimanendo in ufficio, si avrà più tempo per imparare qualcosa che viceversa fuori, sarebbe risultato difficile apprendere.

Le esperienze che ognuno di noi vive quotidianamente, ci plasmano, ci formano e ci permettono di avere informazioni che altri non hanno (e che quindi sono disposti a pagare per avere).

Quando pensi di NON essere un esperto di qualcosa, sbagli completamente.

Pensa ad esempio ad una persona che non sa scrivere: se tu sai farlo, per lui sei un esperto. Puoi cioè risolvere quel problema e lui sarà disposto anche a pagarti per farlo.

È cosi in ogni ambito: se non sai come dimagrire e incontri un professionista che ti indica la strada, lui per te è un esperto.

Se non sai come fare ad attrarre clienti online e sei qui, a leggere questo mio articolo, sai che sono un esperto di questo settore, sai che ho creato MpowerMarketing e che può aiutarti a posizionarti nel tuo mercato di riferimento, per vendere di più.

Se insomma, non ti consideri un esperto, stai sbagliando alla grande.

Quindi, ricapitolando:

  • se hai rapito l’attenzione del tuo potenziale cliente grazie al tuo sorriso
  • se lo hai ascoltato e hai capito realmente cosa lo sta ostacolando

è ora di mettere mano al tuo “bagaglio di esperienze personali” e capire se puoi realmente aiutarlo. Se la risposta è positiva, allora per lui… sei l’esperto che sta cercando.

Conclusioni

Un esperto è qualcuno che sa qualcosa che gli altri non sanno.

Assodato questo, c’è da dire anche che un esperto è qualcuno:

  • che si mostra come tale e che è capace di aiutare gli altri;
  • che è capace di farsi conoscere come professionista del settore.

Tranquillo: a questo ci penso io. In MpowerMarketing ti insegnerò tutto, step by step per conquistare clienti. Ti svelerò tutti i segreti per evitare di sbagliare e perdere tempo inutilmente.

Fai clic qui, guarda il video e fissa la tua consulenza telefonica gratuita con me: ti mostrerò una lezione di circa 45 minuti e alla fine potrai prenotare una data in cui sentirci per analizzare la tua situazione attuale.

È quello che ti serve per conquistare clienti online, imparando a comunicare in modo davvero professionale. Proprio come fanno tutti i miei studenti iscritti a MpowerMarketing.

Ti aspetto in Academy!

Alla prossima!
Antonio